Testimonianze


In questa sezione sono riportate le testimonianze di alcune persone che, essendo arrivate alla risoluzione del loro problema, hanno espresso il desiderio di comunicarlo agli altri.


Roberto Baglini

Ieri, 10 giugno 2012, è terminato con l'ultima lezione il corso di Ipnosi Benemegliana a Roma, Hotel Bernini Bristol.
Vorrei ringraziare tutti, a partire naturalmente dal Maestro Benemeglio che ha riempito di stupore la mia mente ma soprattutto il mio cuore con le sue straordinarie lezioni.
Sono restate in me assieme alla sua voce e hanno arricchito la mia vita.
E poi tutti gli altri docenti e discenti che assieme hanno formato un gruppo straordinario.
Una umanità analogicamente coesa e unita dalla ricerca del valore del pensiero sotto la guida di un grande Maestro.
Spero sinceramente di ritrovarli tutti lungo il cammino della mia esistenza...

Roberto Baglini

Alessandro Vezza

Per quanto riguarda la "filosofia analogica" ritengo, che sia di gran lunga l'esempio più d'avanguardia che l'umanità abbia a disposizione, poichè bypassa il filtro della mente razionale, con una velocità terrificante! e con una semplicità disarmante...
Sono chiavi comunicative che opportunamente utilizzate, provocano effetti tangibili immediati...
Poi sta all'abilità dell'operatore nell'individuare la giusta dinamica...
Un operatore analogico, osserva le risposte analogiche...negozia (come ama dire Benemeglio) su di un livello, che non è proprio della mente razionale...e sulla base di quelle risposte che si muove...
E' qualcosa che non è paragonabile con le tecniche verbali classiche, cui anche la PNL è un esempio evolutivo...ma la Filosofia analogica, è propio un altro pianeta

Alessandro Vezza

Maria Grande

Tutti i nostri obiettivi nascono in noi. Il passo successivo, dato dall'azione dei passaggi di questo sintetico, ma grande elenco, sta alla nostra capacità di sfruttare una forza che esiste in noi, sempre. Spesso succede di non vederla o di avere la mente obnubilata da situazioni passate non risolte, che aleggiano nella nostra mente fino ad ostacolare le risorse che ci servono per svilupparle. Capita allora di pensare che il nostro presente sia sotto l'egida di un contesto negativo che ci rende impossibile il cammino. Questo modo di pensare rende difficile ogni passo e capita così di erigere muri invalicabili solo nella nostra mente. Diventa allora importante un lavoro su sé stessi per fare in modo di cambiare il nostro modo di vedere la realtà, visto che la stessa non può cambiare. Devo dire che io ho trovato questo genere di aiuto nei periodici incontri con Stefano Benemeglio. Il 14 di questo mese raggiungerò un obiettivo che prima credevo impossibile da raggiungere: una laurea specialistica in Sociologia della Multiculturalita'

Maria Grande

Dott.ssa Gavina Costini

Dott.ssa Gavina Costini - Medico Chirurgo Omeopata

Gentile Stefano,
è veramente meraviglioso il tuo metodo di “Ipnosi Dinamica” che ho avuto la fortuna di conoscere e di sperimentare con i tuoi incontri.
Ho fatto per sei anni una psicoterapia individuale e per quattordici terapia di gruppo e, sebbene ne abbia tratto enormi vantaggi a livello di salute psichica, sono senza dubbio “insignificanti” rispetto al tuo metodo.
Con te ho risolto, in poche sedute, blocchi emozionali profondi che, seppur già trattati in precedenza con scarsi risultati, sono stati finalmente sciolti.
Allo stato attuale, non mi sognerei di ritornare da uno Psicologo che non applichi il metodo di “Ipnosi Dinamica”.

Grazie e con affetto

Gavina Costini.

Antonio S.

Caro Stefano,
non posso fare a meno di testimoniare l’efficacia del tuo metodo contro la dipendenza dal fumo, nel mio caso.
Fumavo da quando avevo tredici anni…
Oggi ne ho venticinque e sono riuscito a smettere dopo un solo incontro antifumo con te.
Da studente di psicologia ho deciso di approfondire le tematiche delle tue ricerche per poter a mia volta utilizzare il tuo metodo con coloro che saranno miei futuri pazienti.

Grazie di tutto

Antonio S.

Marco B.

Egregio Dott.Benemeglio,
voglio testimoniare quanto sia cambiata la mia vita dopo il mio incontro con lei: soffrivo di una gravissima balbuzie che invalidava la mia vita in tutti i suoi campi, ora il parlo in maniera scorrevole e di conseguenza la quaità della mia vita à nettamente migliorata…

Le sarò sempre grato per questo

Marco B.

Lucianella Corbeddu

Desidero ringraziare il mio maestro, Stefano Benemeglio, per il decisivo contributo che l’ipnosi dinamica e tutte le sue scoperte nel campo del comportamento umano hanno apportato alla qualità della mia vita.
Guardando indietro negli anni, e confrontandoli con la mia condizione di oggi, libera dalle pesanti compressioni e dai grovigli emotivi del passato, mi sembra di aver indossato gli stivali delle sette leghe, e di aver percorso in un tempo assai breve un intenso cammino di crescita prima inimmaginabile.
L’efficacia di questa disciplina mi ha dapprima portata ad approfondirne lo studio e ad apprendere molti affascinanti quanto inediti insegnamenti, poi ad abbracciare la professione di Consulente Analogico per offrire a mia volta la possibilità di avvalersi di queste conoscenze.
Essere allieva di Stefano Benemeglio è dunque motivo di grande orgoglio non solo per il suo valore di scienziato dei dinamismi emotivi dell’uomo, ma anche per il ruolo storico dei suoi studi nel percorso di ricerca verso il progresso ed il benessere dell’individuo.

Lucianella Corbeddu


Cosimo L.

Desidero ringraziare il Dott. Benemeglio per aver scoperto questo metodo così efficace.
Ho lavorato con un suo consulente per uscire dalla dipendenza del fumo e con solo una seduta ho eliminato le sigarette dalla mia vita. Tutt’ora ne sono sbalordito.
Ritengo superfluo dover spiegare i benefici che ne sono derivati in temini di salute!

Grazie nuovamente
Cosimo L.


Giancarlo Russo

Caro Stefano,
volevo ringraziarti per la magnifica lezione tenuta recentemente durante il corso di Psicologia Analogica.
È stata un’esperienza di regressione ai confini della magia…!
Un incredibile dimostrazione di come si accede alle memorie rimosse!

Giancarlo Russo


Silvia E.

Grazie Stefano, è stato un onore averti potuto incontrare sul mio cammino.... e ti sarò per sempre grata per ciò che mi stai e ci stai insegnando... e per ciò che vorrai ancora trasmetterci!!! Grazie a te, esiste e cresce una grande famiglia.... non ci conosciamo tutti, ma quei pochi che ho avuto modo d'incontrare sono delle splendide persone! Grazie a te,oggi, abbiamo una migliore conoscenza di noi e attraverso il dialogo col nostro inconscio.... possiamo essere noi stessi e possiamo vivere meglio, rispettandoci di più!!! Ho verso di te un enorme rispetto e immensa gratitudine... e ringrazio Samuela che attraverso questa iniziativa mi ha dato modo di esternare il mio sentire, visto che spesso posso apparire distante e fredda... :-) ma non è così!"


Angelo Travaglione

Io sono solo un apprendista che a malapena riesce a sfiorare la profondità della materia, ma nonostante questo non me ne sfugge l'immenso valore, spero solo di riuscire non dico ad eguagliare Stefano, cosa che vedo impossibile, ma almeno di fare delle discipline analogiche il mio modus vivendi. Anche se tra tutti emergo poco, vorrei che il mio grazie a Stefano si senta, perché da me è sentito. Grazie Stefano per avermi aperto un mondo di cui neppure sognavo l'esistenza..


Claudia Quaranta

Stefano aver avuto l'onore di essere una tua allieva e' stata una delle esperienze meravigliose di ristrutturazione della mia vita..grazie di cuore un abbraccio a te e samy


Mario Fontana

Dio mio quanta stupida logica in questo mondo!! Più mi guardo intorno e più mi rendo conto di quante sofisticazioni e complicazioni l' uomo si è creato e si da' con l' uso della sua stessa " logica ". Certo, in certe circostanze la logica, nella sua realtà di definire modelli, di elaborare, di ragionare, di identificare, è pure necessaria per organizzare e porre ordine alle cose specie se queste sono al servizio e al benessere di tutti... Ma la cosa davvero strana e, penso, intollerante è quando in nome della logica, l' uomo, in ogni ambito del sociale, del sapere o della scienza..., diviene paradosso e nemico di se stesso, sempre più aggressivo e roboante, dal pensiero sempre meno controllato e meno semplice, contorto e sofisticato, arriva poi al verbalismo sempre più deteriore, deleterio e violento negli atteggiamenti e nel comportamento sia come individuo che con gli altri, è arrivato al punto che ha paura o si vergogna dei propri sentimenti ed emozioni, prima ancora semmai di sapere come gestirli senza generarsi ulteriori sofferenze, a tal punto che vorrebbe una vita dall' umore costante, formalmente e superficialmente sereno, ( omologato agli slogans e condizionato ai poteri dei mass media! ) e quindi una vita piatta necessariamente senza dubbi, tristezze, senza batticuore, senza voglia di piangere, senza rimpianti, nel senso che li considera come un ingombro spiacevole, uno squilibrio doloroso dell' esistenza da imbottire quanto prima da un antidepressivo, un tranquillante o una pillola dell' oblio. L' uomo ancora non sa che è in grado di poter esprimere o sentire all' interno del suo genere la reale, genuina e forte Dimensione Emozionale di cui lui stesso ne è sì, a volte, inconsapevole, ma, comunque, sempre depositario e comunicatore naturale! Oggigiorno, più di ieri, dal p.d.v. del vivere sociale, si parla tanto di " democrazia " quale miglior sistema di pacifica convivenza umana che prevede anche la tutela del benessere psicofisico di ciascuno, una democrazia fatta di tanti uomini migliori che contribuiscono molto alla realizzazione di un mondo migliore... Tra questi uomini migliori sento di sottolineare senza deroga di dubbio il nome di Stefano Dott. Benemeglio, Psicologo ed Ipnologo, scienziato del comportamento umano ed emotivo, studioso, ricercatore attento e diretto osservatore nell' applicare poi sulla persona tecniche all' avanguardia di Ipnosi Dinamica Attiva e che grazie alla loro rapidità d' azione consentono non solo di parlare direttamente con l' inconscio dell' individuo ma, partendo da ciò, a combattere direttamente la causa o le cause del suo malessere psicologico e psicofisico provocanti la sofferenza. Tutto questo grazie alle Discipline Analogiche di cui Stefano Benemeglio ne è il Padre fondatore da poco più di 40 anni..... Un uomo che non ha nulla a che fare, per stile e per indole, con l' aggressività di maniere o verbali o con altre situazioni d' altro genere, no! Non sa che farsene della logica dal momento che crede molto nella garbatezza, nella sincerità e nel dono che l' aspetto analogico-emozionale ha e vive nella Dimensione Umana. Sembrerebbe, in questo senso, un uomo d' altri tempi, ma il beneficio che egli apporta in quest' epoca contemporanea è davvero incommensurabile...Chi lo conosce ed abbraccia con tutto il cuore e con piena cognizione di causa l' applicazione su di se' e sugli altri delle sue Discipline, non gli sarà difficile poter scegliere, vivere e sperare una Democrazia di Benessere Emozionale! Grazie Stefano, soprattutto per il grande contributo qualitativo che tu scientificamente ed umanamente apporti all' innalzamento del benessere e della qualità dell' Uomo!