L'Ipnosi

L’ipnosi è una condizione psichica che può essere indotta da altri o anche autoindotta caratterizzata da uno stato intermedio tra veglia e sonno denominato trance. Lo stato di trance è prodotto dall’ipnosi: è simile, apparentemente, al sonno fisiologico, ma c’è la differenza sostanziale che si resta comunque consapevoli, presenti a sé stessi, anche se lo stato di coscienza che si sperimenta è diverso dall’usuale.

La maggior parte delle persone che si sottopone a sedute ipnotiche ricorda esattamente quanto è avvenuto durante la trance ed infatti l’EEG dei soggetti in trance è identico a quello ottenibile nello stato di veglia.

Gli aspetti dinamici che caratterizzano l’ipnosi sono di tipo regressivo e inducono il soggetto a far attenzione alle proprie funzioni mentali con conseguente suo trasferimento dall’esterno all’interno.
Grazie a questo processo si manifesta un’emersione di idee, memorie e affetti rimossi in uno stato di profondo rilassamento.

Sebbene l’ipnosi sia una pratica direttiva, in cui un soggetto si lascia guidare dall'ipnotista, egli non perde mai, in nessun momento, la sua capacità critica.

Il percorso con l’ipnosi, provoca il riaffiorare a memoria di rappresentazioni a forte carica affettiva dimenticate o rimosse.
Durante una seduta di ipnosi, l’operatore tende a modificare alcuni pensieri negativi del paziente, come fobie e paure irrazionali, oppure cerca di orientarlo contro alcuni comportamenti che il paziente ha deciso di modificare (es. dipendenza da fumo, anoressia e bulimia, dipendenza da alcol ecc.). Nel corso di una seduta di ipnosi il respiro diventa più lento e profondo, i battiti cardiaci diminuiscono ed in questo modo si ha una sensazione di completo sollievo dalle ansie del quotidiano. Si è dunque più disponibili a recepire i suggerimenti terapeutici volti al cambiamento e al potenziamento delle proprie capacità e facoltà.
Con l’ipnosi è inoltre possibile raggiungere un migliore controllo del dolore, attraverso l’amplificazione o la riduzione di sensazioni provenienti dal corpo.

Leggi quali sono i miti da sfatare dull'ipnosi »